Articoli marcati con tag ‘tools’

Seozoom

mercoledì, 15 Ottobre 2014

progetto-seoOggi segnalo un sito nuovo nuovo fresco fresco, seozools.it ha alle spalle un team di italiani bravissimi, sia dal punto di vista tecnico che grafico e sono abilissimi nel marketing, basta guardare il successo che ha avuto il sito a pochi giorni (ore) dalla sua inaugurazione.

Il sito infatti presenta tool che analizza il sito proposto e fa… una serie di cose! Il numero di dati che tira fuori è impressionante, tutti ben impaginati e visualizzati con grafica semplice, chiara ed efficace.

Google Webmaster Tools

lunedì, 22 Settembre 2014

webmaster-tools-tipsI neofiti del SEO, quelli che cercano di conoscere i motori di ricerca, sono sempre a caccia di tool gratuiti online. Mai capito perchè ma ho notato che spesso trascurano gli strumenti messi a disposizione dello stesso google. Intendiamoci: qualche controindicazione all’uso del GWT c’è, ma solo in casi relativamente rari.

Come funziona: per poter sfruttare gli strumenti il webmaster deve iscrivere il proprio sito, si tratta di dimostrare di essere veramente i proprietari (o almeno i webmaster) del sito. E’ possibile iscrivere un numero illimitato di siti, per ognuno bisogna dimostrare di averne il controllo caricando un file, modificando un tag oppure agendo sui DNS, fatto questo si accede a una serie di utilissimi strumenti, alcuni dei quali ormai indispensabili, in particolare da quando google ha deciso di non divulgare più determinate informazioni.

Theme Detector

lunedì, 11 Agosto 2014

SherlockAvete visto un bel sito, pensate che sia stato realizzato con wordpress e siete curiosi di sapere che tema hanno usato? Grazie alla segnalazione dell’ottimo Enrico Ladogana ho uno strumento da suggerirvi, si chiama wp theme detector, basta inserire l’url del sito che volete esaminare e vi restituisce il tema in uso.

L’ho provato con una decina dei siti che ho realizzato in wordpress e ci ha sempre azzeccato, anche nei casi difficili. Ha azzeccato anche un tema “pinterest style” che probabilmente stiamo usando in due nel mondo occidentale.