Come farsi leggere il sito più spesso (e più velocemente)

24 aprile 2017

E’ uno dei primi passi del SEO (o dell’aspirante tale): riuscire a capire e separare le fasi necessari per guadagnare la vetta della tanto agognata della prima pagina. A un certo ci si rende conto che il primo passo, condizione necessaria ma assolutamente non sufficiente, è che google legga il sito, spesso e volentieri. Se lo spider non passa significa che google non sa neppure che la vostra pagina esiste, elementare no? Come fare un modo che lo spider passi più spesso e più volentieri?

Esistono parecchi motivi per cui il vostro sito non viene letto con sufficiente frequenza o rapidità. Il primo (e il più importante) è che

Ricominciamo dall’inizio

27 marzo 2017

Oggi vi proponiamo la lettura di un post interessante per chi si sta avvicinando per la prima volta alla SEO. Un ripasso per chi ha già iniziato qualche tempo fa ad interessarsi all’argomento e un utile ripasso per ci si trova in una situazione intermedia.

Cos’è il SEO? Come funziona l’algoritmo di google? Quali sono i fattori di posizionamento? Quali sono legati al sito stesso e quali invece dipendono da quello che succede su “altri” siti?

Un articolo veloce veloce di facile lettura, dal blog di Yoast

5 errori comuni di chi scrive testi per il web

27 febbraio 2017

Ancora una volta citiamo l’ottimo blog di Yoast e in particolare un articolo che parla dei 5 errori più comuni dei copywriter. Secondo Yoast i 5 peggiori articoli dei copywriter sono:

  1. Omettere la ricerca sulle parole chiave prima di cominciare
  2. Scrivere contenuti di bassa qualità (testi copiati)
  3. Eccessiva concentrazione di keyword
  4. Focus su un’unica keyword
  5. Testo illeggibile

In questo caso a nostro parere Yoas ha esagerato con gli aspetti più prettamente tecnici ma è innegabile che i punti 1) e 5) rivestono importanza fondamentale.

Come scrivere contenuti di qualità

20 febbraio 2017

Per quanto banale ci teniamo a ribadire un concetto: il fattore più importante per il posizionamento sui motori di ricerca è legato ai contenuti del vostro sito. Potete prendere il server più veloce del mondo, investire settimane nella scelta delle keyword, giocare con gli H1, gli H2 e tutti i tag html possibili e immaginabili ma senza ottimi contenuti il vostro sito non riuscirà mai a primeggiare.

Sarebbe bello se esistesse un trucchetto, un flag da attivare da attivare da qualche parte per essere primi sui motori di ricerca. Se fosse così facile però i motori sarebbero inutili perchè restituirebbero risultati scelti dai webmaster migliori e non i contenuti migliori quindi in un certo senso è un bene che le cose non siano così semplici.

I contenuti duplicati

14 febbraio 2017

Cosa sono i contenuti duplicati? Sono un problema per i motori di ricerca, si tratta dei casi in cui url diverse contengono gli stessi contenuti. Il problema non riguarda soltanto i motori ma riguarda anche i gestori dei siti, vediamo perchè.

Tutti i motori di ricerca non hanno grandi problemi di spazio su disco, il motivo per cui tutti cercano di risolvere il problema dei contenuti duplicati non è legato al consumo di hard disk, non hanno certo il “braccino corto” da questo punto di vista. Le criticità sono due: in primo luogo google cerca sempre di mostrare all’utente i migliori risultati per quello che sta cercando (mostrare nella pagina dei risultati gli stessi contenuti sia pure con url diverse non è un risultato apprezzabile), in secondo luogo c’è il rischio di una dispersione di PR e questo problema riguarda anche e soprattutto i gestori dei siti.

Che lucchetto sia!

6 febbraio 2017

Come i più attenti tra voi avranno notato tra i 200 fattori di posizionamento su google (un po’ ipocrita in questo caso parlare di motori di ricerca in generale) c’è la connessione sicura.  Allo stato attuale l’influenza di questo fattore è praticamente trascurabile eppure numerosi segnali da Mountain View fanno pensare che questo acquisterà sempre più importanza in futuro.

Si tratta di segnali deboli, almeno per il momento, in tipico stile google: consigli nel search console, alert che compaiono in chrome quando si fa il login su una pagina prima di connessione criptata.

Bentornato nella realtà!

3 novembre 2016

realtaScrivo su questo blog a più di un anno di distanza dall’ultimo post, nonostante le belle intenzioni la dura realtà mi impedisce di affrontare decentemente un argomento che mi appassiona: i motori di ricerca.

La scelta più razionale sarebbe arrendersi all’evidenza e abbandonare completamente il sito ma non ce la faccio, non ce la posso fare. Ogni sito che ho fatto è un po’ come un figliolo e non riesco a rassegnarmi all’idea di abbandonarlo.

Più volte ho pensato di creare un piano editoriale realisticamente affrontabile ma fino ad ora non ci sono riuscito, forse stavolta però ho avuto un’idea per non lasciarlo morire.

I contenuti per il vostro sito

18 marzo 2015

Avete letto ovunque che i contenuti sono la chiave per il successo di un sito internet, giusto? Sbagliato: sono condizioni necessaria ma non sufficiente. In ogni caso senza contenuti di buona qualità non si va da nessuna parte quindi componente essenziale per posizionarsi sui motori di ricerca è avere tanto testo, unico e originale. Tanti articoli, molto lunghi e ben scritti.

Come si fa a scrivere bene? Non è un processo semplice e neppure breve, io stesso ho appena iniziato questo percorso ma, se siete alla ricerca di una scorciatoia, ho un consiglio per voi:

Recuperare da google penguin

3 novembre 2014

Google-Penguin-UpdateIl vostro sito ha preso una mazzata micidiale e gli accessi sono calati drasticamente. Non ne avete la certezze ma avete il forte sospetto di essere stati penalizzati da google penguin.

Tranquilli, arcani.org vi svela un rimedio ragionevolmente rapido ed efficace al 100% per liberarvi dal problema della penalizzazione penguin. E’ gratis e funziona al 100%. Tra le altre cose è lo stesso metodo che viene offerto (a pagamento) da alcuni siti acchiappa pollastri, noi che siamo più fighi ve lo offriamo gratuitamente.

Seozoom

15 ottobre 2014

progetto-seoOggi segnalo un sito nuovo nuovo fresco fresco, seozools.it ha alle spalle un team di italiani bravissimi, sia dal punto di vista tecnico che grafico e sono abilissimi nel marketing, basta guardare il successo che ha avuto il sito a pochi giorni (ore) dalla sua inaugurazione.

Il sito infatti presenta tool che analizza il sito proposto e fa… una serie di cose! Il numero di dati che tira fuori è impressionante, tutti ben impaginati e visualizzati con grafica semplice, chiara ed efficace.