Articoli marcati con tag ‘wordpress’

Archiviate per categoria (non per data)

lunedì, 25 settembre 2017

Come sanno bene gli utenti di wordpress il CMS più diffuso al mondo permette facilmente di creare archivi per data, oltre che per categoria. Non esiste una buona ragione per farlo, neppure quando il blog è appena iniziato e state cercando di riempirlo, anzi è forse quello il momento in cui questo deve essere assolutamente evitato.

Eviterò di annoiarvi con menate SEO e non tirerò in ballo contenuti duplicati e tematizzazione del sito. Proviamo a guardarla dal punto di vista dell’utente: è così importante per il visitatore sapere che un certo articolo è stato pubblicato ad aprile di due anni fa? Può essergli utile in qualche modo leggere tutti gli articoli pubblicati nel tal mese di tale anno?

L’importanza dell’impaginazione

lunedì, 28 agosto 2017

Abbiamo parlato il mese scorso delle “pagine scottex” ovvero di quei rotoloni di contenuti tecnicamente definiti infinite scrolling. Facebook o pinterest, tanto per capirci. Siti web con pagine fatte così si complicano la vita per quanto riguarda la SEO e gli utenti.

Ok, è vero, google sembra indicizzare senza troppi problemi anche pagine di questo tipo, i tizi che lavoro allo spider sono piuttosto bravi. Siete veramente sicuri che una pagina di questo tipo sia adatta al vostro sito? Non state complicando la vita a voi, agli spider e agli utenti?

Ottimizzare wordpress

lunedì, 6 ottobre 2014

seo-wordpressCirca un milione di anni fa frequentavo spesso e volentieri il forum GT, all’epoca una risorsa unica per chi provava a tenersi aggiornato sui motori di ricerca, un luogo in cui molti esperti condividevano informazioni e conoscenze utili, questo stesso sito a partire dal suo nome nasce da un gara di posizionamento fatta nel lontano anno 2006 proprio su quello stesso forum.
Ne parlo al passato perchè non lo frequento più, non perchè il forum abbia smesso di essere una risorsa, è cresciuto, è diventato immenso e mi perdo. Nonostante la sua immensità mi capita di finirci sopra per caso e di trovare risorse utili, ad esempio questa guida spiega in modo semplice e dettagliato installazione e configurazione di wordpress e di alcuni ottimi plugin che semplificano la vita.

giorgiotave.it

lunedì, 25 agosto 2014

GiorgiotaveCi fu un tempo in cui frequentavo assiduamente il forum di giorgiotave.it, sono stato anche moderatore di un paio di sezioni un paio di ere geologiche fa, da allora il sito e il forum hanno subito un processo di evoluzione che li ha portati a diventare qualcosa di completamente diverso rispetto al sito che frequentavo.
Praticamente irriconoscibile, in particolare il forum era concentrato su webmarketing e motori di ricerca mentre ora ha allargato i suoi argomenti fino ad abbracciare praticamente tutto lo scibile umano.

Theme Detector

lunedì, 11 agosto 2014

SherlockAvete visto un bel sito, pensate che sia stato realizzato con wordpress e siete curiosi di sapere che tema hanno usato? Grazie alla segnalazione dell’ottimo Enrico Ladogana ho uno strumento da suggerirvi, si chiama wp theme detector, basta inserire l’url del sito che volete esaminare e vi restituisce il tema in uso.

L’ho provato con una decina dei siti che ho realizzato in wordpress e ci ha sempre azzeccato, anche nei casi difficili. Ha azzeccato anche un tema “pinterest style” che probabilmente stiamo usando in due nel mondo occidentale.

WordPress infetto? Non esageriamo!

giovedì, 23 giugno 2011

E’ notizia di qualche giorno fa che ci sono stati problemi con wordpress, il noto cms nato per gestire semplici blog e in seguito evoluto sino a far funzionare siti di rara bellezza e popolarità come questo che state leggendo.

Come ben sintetizzato da punto.informatico in effetti un problema c’è stato ma è molto più limitato di quanto a qualcuno piacerebbe far credere: c’è stata sì un’infenzione (e anche molto grave) ma questa riguarda solo tre plugin, non il codice in toto del CMS. Si tratta di tre plugin molto popolari per cui il problema non deve essere minimizzato ma il panico non serve a niente, un po’ di sangue freddo e passa la paura.