Archivi per la categoria ‘Google’

Il tuo sito è penalizzato?

lunedì, 18 Marzo 2013

Sapete sicuramente tutti cos’è il Google Webmaster Tool che più che un singolo tool è una raccolta di gadget. Più in generale, a mio modo di vedere, è un pannello che permette la comunicazione tra webmaster e google.
A volte però comunicare è difficile. Per esempio nel mio caso ho gestito per anni un sito, tuttiparchi.com, che a un certo punto della sua esistenza è stato penalizzato da google. Attenzione: penalizzato, non bannato. Non si tratta di una mia teoria complottista: nel google webmaster tool di cui sopra è comparso un messaggio che mi avvertiva della penalizzazione.
Il problema? Che il messaggio è piuttosto laconico. Qualcosa di estramente generico: “il sito viole le norme di qualità di google”. Sì ma quale norma esattamente? Cercare qualcosa sulle norme di qualità di google è come cercare di usare la Bibbia per dimostrare qualcosa, si può dimostrare tutto e il contrario di tutto.
Il sito non contiente malware. Non c’è pornografia di nessun genere e grado. Ci sono link a diversi siti, d’accordo, è un sito che parla di divertimenti e ci sono i link ai siti di alcuni parchi, musei, aquafan che il problema sia quello? Dubito. C’è per caso un link a un sito che, negli anni, è scaduto ed è diventato uno spam engine o peggio ancora un sito porno? Potrebbe anche essere ma dubito che sia quello il problema.
L’unica cosa che, dopo settimane e mesi di tentativi, era che ci fosse qualcosa di sbagliato nella struttura. Forse le schede dei soggetti, dei singoli parchi, erano troppo povere contenendo poche informazioni. Ho rifatto completamente la struttura del sito ma ancora niente da fare: dopo aver chiesto la riconsiderazione è arrivata la temuta conferma: “il sito viola le norme di qualità di google”.
Ok, forse il sito è sovra-ottimizzato. Proviamo a cambiare la struttura di title e description, forse ho esagerato da qualche parte. Ri-chiediamo la ri-ammissione: niente da fare.
A questo punto mi arrendo, il sito è stato ceduto e venduto ad altri che hanno deciso di rifarlo completamente. Non mi resta che augurare alla nuova redazione in bocca al lupo, sperando che vorranno tenermi aggiornato sull’evolversi della vicenda.

Html valido? Ma anche no, grazie!

sabato, 16 Aprile 2011

HTML validoSe io fossi un imprenditore o il responsabile del progetto internet di un azienda cosa farei? Me lo sono chiesto mille volte dato che sono dall’altra parte del muro, vorrei provare a ragionare con la testa di un mio potenziale cliente.

Dunque lo scenario è questo: ho delle competenze che nulla hanno a che vedere con il web e, per una serie di motivi sono incaricato di mettere in piedi il nuovo sito aziendale. Potrei fare tutto da solo ma dopo 5 minuti mi sono reso conto che questo è antieconomico (e anche piuttosto stupido) quindi mi metto a cercare un fornitore, magari in zona, e cerco di capire due cose fondamentali:

Google

domenica, 29 Agosto 2010

Google is trying very hard not to be evil

 

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Buon compleanno GNU!

lunedì, 8 Settembre 2008

7 settembre giorno di anniversari. Google compie 10 anni ma GNU ne compie 25. Il primo ha rivoluzionato internet, messo a dura prova Microsoft, riscritto le regole di come si può fare business, creato un impero e uno dei marchi più conosciuti al mondo ma il movimento GNU ha portato a una vera rivoluzione. Anche se meno visibile è la fisilosofia GNU che sta dietro ad alcune cose veramente rivoluzionarie degli ultimi anni. Anche se non ce ne rendiamo conto

I grandi live del forum GT

giovedì, 14 Settembre 2006

GT Live con StuartIl 7 settembre è stato un giorno piuttosto intenso per chi si interessa di motori di ricerca: sul forum della grande famiglia di GiorgioTave si è tenuto un altro live. La vittima di questo appuntamento era Stuart, moderatore del forum e sempre esempio di disponibilità e gentilezza già nei suoi interventi quotidiani.
Già della presentazione dell’evento si capisce che abbiamo a che fare con un personaggio non comune: oltre ad avere conoscenze a dir poco notevoli nel settore è disposto e metterle a disposizione degli altri ed ha uno spiccato senso dell’umorismo. Riesce a spiegare concetti piuttosto complessi senza montare in cattedra pur avendone il diritto. Insomma leggere i suoi post è un divertimento oltre che una fonte di costante aggiornamento.

La barretta si aggiorna!

venerdì, 14 Luglio 2006

PagerankCi siamo, ci siamo! Google ha aggiornato il pagerank, finalmente, che bello, che brutto, che tragedia!
Ogni volta la stessa storia, secondo me quelli di google di divertono come matti a leggere quello che si scatena nei vari forum tutte le volte che si degnano di aggiornare la barretta verde.
Andiamo per gradi (non è detto che tutti sappiano cos’è il pagerank, grazie al cielo non è ancora obbligatorio). In termini semplici il PR è il punteggio che Google assegna a un documento, formato sostanzialmente con i link che puntano quel documento. E’ importante perchè è uno dei centomila fattori che determinano il successo o l’insuccesso di un sito, ovvero quanto in alto si finisce nelle ricerche e quindi quante visite si ricevono. Appunto è uno dei fattori.
Chi si installa la toolbar di google ha la possibilità di vedere un numeretto associato ad ogni documento durante la navigazione, qua e là si parla di quel numeretto come del “valore della pagina” e molti giudicano interi siti guardando la fantomatica barretta. Non ci sarebbe niente di male se non fosse che lo fanno anche alcuni cosiddetti webmaster e quando vedono salire la balletta della home page del proprio sito godono come maiali.
Il punto è che nessuno sa esattamente cosa sia quel numeretto, un giochino divertente forse, un indce di popopolarità di un documento probabilmente (ma esclusivamente in termini di backlinks ricevuti) ma non dà nessuna idea della popolarità della pagina o del sito in termini di visite per esempio.
In parole povere per l’utente normale quel numeretto non significa proprio niente, per il webmaster … neppure.
Credo che si possa concludere che la maturità di un forum per wemaster è inversamente proporzionale al numero di post che compaiono quando google aggiorna il pagerank, non a caso il forum di giorgiotave anche in questa occasione si mostra all’altezza della situazione con pochissimi post sull’argomento mentre su altri forum si scatenano le opinioni più assurde … scatenando le risate in quel di google.

2 ore live sul ForumGT

giovedì, 8 Giugno 2006

Si sta svolgendo proprio mentre scrivo uno degli eventi più interessanti del mondo SEO italiano, come sempre organizzato da quel geniaccio di GiorgioTave. Sul suo forum è in corso un “live” ovvero un apputamento in cui un relatore viene bombardato da una serie di domande poste dai forumisti.

L’ospite che risponde alle domande è Enrico “lowlevel” Altavilla, un personaggio dotato di caratteristiche umane e preparazione incredibili. Nonostante sia sicuramente parte del gruppo di quelli che “la sanno lunga” non smette mai di incoraggiare la crescita dei giovani SEO italiani, partecipando sempre attivamente al forum, rispondendo a domande anche banali, senza stancarsi e sempre con un atteggiamento, senza mai montare in cattedra.

Che succede?

domenica, 7 Maggio 2006

Cosa sta succedendo a Google?
Gli aggiornamenti sono diventati molto lenti, le pagine nella cache sono sempre più vecchie … si è impigrito oppure sta esaurendo lo spazio su disco come si dice in giro?
Una teoria di una fonte molto autorevole è che sta facendo pulizia eliminando dai propri archivi sporcizia e pagine duplicate che magari teneva in memoria per il periodo della gara a “chi ce l’ha più grosso” con yahoo.
Il bello è che, come al solito, qualunque opinione è valida. Per quel poco di esperienza che ho direi che la spiegazione più semplice è quella più vicina alla realtà e quindi , secondo me stanno esaurendo le risorse hardware e sì, credo che stia anche facendo un po’ di pulizia. La mia personale opinione è che per qualche fattore arcano nella pulizia si stia fumando anche un bel po’ di dati buoni ma chi lavora in questo settore è abituato. Sopravviveremo anche questa volta.

I consigli di un amico.

domenica, 9 Aprile 2006

Ci sono alcuni fattori che sicuramente influiscono sul posizionamento. Questo non vale solo per google e nemmeno soltanto per i software: ognuno di noi ha delle preferenze e dei gusti personali. Immaginiamo che google sia un turista, al ritorno da un viaggio gli amici chiedono consigli: qual è stato il posto più bello che hai visitato? Qual’era il ristorante migliore?
In fondo è una questione di gusti, no? Vale anche per le donne, ognuno di noi ha una speccifica predilezione per un certo tipo di donna, adddirittura per una parte particolare delle donne. Mi riferisco al fatto che la maggior parte dei maschi italici è irresistibilmente attratto dalle tette, altri invece preferiscono le gambe delle donne e così via.
Tornando in tema anche google in fondo ci deve dare dei consigli no? Come se fosse un buon amico. Noi gli chiediamo: mi consigli un bel sito che parla di fattori arcani? e lui risponde. Il seo quindi cerca di conoscere in anticipo i gusti di google dato che sono in molti a conoscere i suoi consigli. Ma i gusti del motore di ricerca cambiano e si evolvono, prima di tutto perchè i motori di ricerca crescono come le persone e poi perchè cambiano i gusti delle persone cche fanno le ricerche e il web si evolve.
Già, il web sta cambiando: prima di tutto è in continua crescita ed è quindi sempre più difficile riuscire a scegliere. Pensate all’imbarazzo del buon amico che vi deve consigliare una decina di ristoranti e non di più: lui in realtà ne conosce milioni!
Come se non bastasse ci sono i SEO e i webmaster cche fanno di tutto per stuzzicare i gusti di google e fargli piacere. Bah!

La gara di velocità

lunedì, 3 Aprile 2006

Sento spesso dire da vari webmaster che MSN è il motore di ricerca più veloce nell’indicizzazione di un sito, seguito da google e in fondo c’è yahoo, il più “pigro” add analizzare siti.
Per quel poco che vale la mia esperienza posso dire che non è così: posso accedere alle statistiche di parecchi siti, con gli argomenti più vasti e disparati e devo dire che per quanto mi riguarda Google è il più veloce, seguito da MSN e infine yahoo.
C’è una sola eccezione: posso accedere alle statistiche degli accessi di un portale nazionale, uno dei portali veri, quelli con alle spalle un gruppo editoriale un sacco di soldi la pubblicità e bla bla. Ebbene lì lo spider di MSN fa disperare i tecnici dato che spesso si accanisce inutilmente su alccune pagine, caricandole anche centinaia di volte al giorno apparentemente senza una valida ragione.
Misteri ….