Articoli marcati con tag ‘cms’

I contenuti duplicati

martedì, 14 febbraio 2017

Cosa sono i contenuti duplicati? Sono un problema per i motori di ricerca, si tratta dei casi in cui url diverse contengono gli stessi contenuti. Il problema non riguarda soltanto i motori ma riguarda anche i gestori dei siti, vediamo perchè.

Tutti i motori di ricerca non hanno grandi problemi di spazio su disco, il motivo per cui tutti cercano di risolvere il problema dei contenuti duplicati non è legato al consumo di hard disk, non hanno certo il “braccino corto” da questo punto di vista. Le criticità sono due: in primo luogo google cerca sempre di mostrare all’utente i migliori risultati per quello che sta cercando (mostrare nella pagina dei risultati gli stessi contenuti sia pure con url diverse non è un risultato apprezzabile), in secondo luogo c’è il rischio di una dispersione di PR e questo problema riguarda anche e soprattutto i gestori dei siti.

Ottimizzare wordpress

lunedì, 6 ottobre 2014

seo-wordpressCirca un milione di anni fa frequentavo spesso e volentieri il forum GT, all’epoca una risorsa unica per chi provava a tenersi aggiornato sui motori di ricerca, un luogo in cui molti esperti condividevano informazioni e conoscenze utili, questo stesso sito a partire dal suo nome nasce da un gara di posizionamento fatta nel lontano anno 2006 proprio su quello stesso forum.
Ne parlo al passato perchè non lo frequento più, non perchè il forum abbia smesso di essere una risorsa, è cresciuto, è diventato immenso e mi perdo. Nonostante la sua immensità mi capita di finirci sopra per caso e di trovare risorse utili, ad esempio questa guida spiega in modo semplice e dettagliato installazione e configurazione di wordpress e di alcuni ottimi plugin che semplificano la vita.

CMS detector

lunedì, 29 settembre 2014

RadarUn altro strumentino carino da segnalare, dopo il tool che aiuta a individuare il tema in uso in sito segnalo guess, che cerca di individuare il software di gestione dei contenuti usato. Drupal, Joomla, WordPress e compagnia bella insomma.

E’ affidabile? Ho fatto qualche prova e mi sembra funzionare dignitosamente. Scandagliando questo sito propone Apache (50%), WordPress (42%) e PHP (100%) quindi le ha azzeccate. Il valore di wordpress sembra basso (chiunque capisce in mezzo secondo che questo sito funziona con wordpress, basta guardarlo) ma bisogna tener conto del fatto che, per arginare un po’ lo spam e incrementare un po’ la sicurezza, alcuni dati forniti automaticamente da wordpress nella sua installazione standard su questo sito sono bloccati.

WordPress infetto? Non esageriamo!

giovedì, 23 giugno 2011

E’ notizia di qualche giorno fa che ci sono stati problemi con wordpress, il noto cms nato per gestire semplici blog e in seguito evoluto sino a far funzionare siti di rara bellezza e popolarità come questo che state leggendo.

Come ben sintetizzato da punto.informatico in effetti un problema c’è stato ma è molto più limitato di quanto a qualcuno piacerebbe far credere: c’è stata sì un’infenzione (e anche molto grave) ma questa riguarda solo tre plugin, non il codice in toto del CMS. Si tratta di tre plugin molto popolari per cui il problema non deve essere minimizzato ma il panico non serve a niente, un po’ di sangue freddo e passa la paura.